Dipendenti e collaboratori

L’anagrafica dei dipendenti e collaboratori consente la raccolta dei dati anagrafici e di  tipo contrattuale. Questa maschera può essere attivata sia in fase di registrazione dell’inventario sia con la registrazione contabile  nell’eventualità, ad esempio, si registri il salario di un nuovo dipendente; in tal caso, il software consente l’operazione contabile e contestualmente richiede e permette la registrazione delle informazioni anagrafiche sulla relativa maschera.

dipendenti

I campi previsti sono:

 

Nome/cognome

Viene indicato il nome e cognome di ciascun dipendente o collaboratore.

 

Sesso

Selezionare il genere.

 

Anno di nascita

Va indicato l’anno di nascita, espresso in 4 cifre.

 

Provenienza

Viene riportato il nome del Paese di provenienza del dipendente. La sua indicazione può avvenire tramite la digitazione del nome nell’apposito spazio (la compilazione è automatica dopo aver digitato le prime lettere) oppure attraverso la selezione della specifica voce dalla lista.

 

Capo azienda

Da spuntare nel caso in cui il dipendente svolga la funzione di capo azienda.

 

Tipo di rapporto

Richiede l’indicazione del tipo di rapporto di lavoro esistente e quindi se il dipendente è a tempo indeterminato, determinato oppure è un collaboratore coordinato e continuativo.

 

Tipo di qualifica

Ulteriore specifica per gli operai, gli impiegati e le altre forme contrattuali.

 

Anno di assunzione

Espresso in 4 cifre.

 

Fondo iniziale del TFR

Valore del fondo di trattamento fine rapporto accumulato alla data del 1° gennaio dell’anno di inventario.

 

Stato di attività

Le alternative sono “in attività” e “non più in attività”. La scelta della seconda opzione, da effettuarsi nel caso in cui il dipendente non lavora più in azienda, nel caso ad esempio di licenziamento o di pensionamento, comporta l’eliminazione delle informazioni anagrafiche corrispondenti a partire dal successivo esercizio contabile.