Gli utenti della bancadati RICA sono diversi e ad essi corrispondono differenti profili di accesso alle informazioni. In sintesi, possono essere distinguibili due categorie di utenti: quelli esterni al CREA e quelli interni (ricercatori del CREA-PB o titolari di ricerche a cui partecipa il CREA-PB).

Al primo gruppo di utenti (utenti esterni) possono essere fornite solo informazioni aggregate, appartenenti cioè ad elaborazioni riguardanti gruppi di almeno 5 osservazioni (aziende, colture, allevamenti, ecc.) e questo nel rispetto delle indicazioni comunitarie (Reg. CE 1217/09) e nazionali (decreto legislativo n. 196/2003) sulla riservatezza dei dati statistici. Tale accesso avverrà mediante interrogazioni di tipo standard effettuate sul Datawarehouse AREA RICA, oppure, per richieste specifiche non contemplate nelle presentazioni standard, attraverso particolari elaborazioni da richiedere attraverso uno specifico Modulo richiesta dati disponibile sul sito RICA.

Al secondo gruppo di utenti (ricercatori del CREA e utenti del SISTAN), qualora le analisi da svolgere lo dovessero richiedere, possono essere fornite, e comunque sempre dietro il nulla osta del referente nazionale RICA, anche i dati elementari. Questi, tuttavia, potranno essere utilizzati sono nelle elaborazioni e mai presentati come tali; rimangono infatti validi gli obblighi di riservatezza e di trattamento dei dati, che impongono la pubblicazione di dati medi (riferiti ad almeno 5 osservazioni). L’accesso illimitato ai microdati aziendali è consentito, oltre che ai ricercatori del CREA, anche a tutti gli Enti componenti del SISTAN, nonché a quegli utenti che stabiliscano accordi di collaborazione con il CREA per lo svolgimento di analisi sulle aziende agricole (es. Università, altri Enti di ricerca nazionali o esteri, ecc.).

In tutti i casi, anche la fornitura di dati elementari non potrà mai riguardare l’intera Banca Dati, ma sempre e solo una porzione limitata di informazioni elementari.

Agli Uffici regionali RICA viene data informazione delle elaborazioni inerenti l’ambito territoriale di competenza. Allo stesso tempo gli uffici regionali devono comunicare all’Ufficio centrale RICA le richieste di dati ricevute e le eventuali forniture.

.

Ruolo coinvolti Attività
Ufficio
centrale
RICA
  • E’ il destinatario di tutte le richieste di estrazione ed elaborazione dei dati contabili RICA che dovessero giungere sia da enti, istituzioni o da singoli privati esterni quindi al CREA-PB; allo stesso tempo risulta destinatario anche delle richieste provenienti dall’interno del CREA.
  • Assegna ai referenti della Banca Dati RICA nazionale le priorità delle elaborazioni ed i criteri da rispettare nella diffusione dei dati.
Referenti bancadati RICA
  • Sono gli incaricati presso l’Ufficio centrale RICA delle estrazioni ed elaborazione dei dati contabili, tecnici ed economici, presenti nella bancadati RICA.

  • Nello svolgimento di questi compiti seguono le priorità indicate dall’Ufficio centrale RICA, mentre sono pienamente autonomi negli aspetti più operativi.

  • In caso di elaborazioni a carattere regionale le elaborazioni possono essere realizzate anche dall’Ufficio regionale RICA. Gli uffici regionali RICA trasmettono all’Ufficio centrale il materiale prodotto, per la sua formale trasmissione.

.