La gestione del lavoro è rilevata mediante tre maschere. La prima relativa all’impiego lavorativo dell’imprenditore e della sua famiglia, mentre le successive due maschere dedicate al lavoro salariato, e rispettivamente ai dipendenti, siano essi con tipo di rapporto a tempo indeterminato, che determinato o di collaborazione, ed agli avventizi. Nelle prime due maschere la registrazione dei dati è riferita ad ogni singola persona, mentre nella terza maschera l’inserimento è riferito a gruppi di persone.

Imprenditore e familiari

Nella gestione tecnica è necessario registrare le informazioni relative all’apporto di lavoro fornito dall’imprenditore e dai soli componenti del nucleo familiare che lavorano in azienda, sia regolarmente occupati che part time. Si precisa che in anagrafica del nucleo familiare vengono rilevate le informazioni relative a tutti i componenti, a prescindere dalla loro attività lavorativa presso l’azienda.

GT_familiari_alt
La maschera di gestione del lavoro familiare

 

Nello specifico si descrivono di seguito i campi da inserire.

Imprenditore/familiare

Da selezionare tra quelli già registrati in anagrafica tramite il pulsante lista. Nel caso di un nuovo familiare (es. genero o nuora entrati a far parte del nucleo familiare) si richiama, tramite il pulsante lente presente al lato del campo, la maschera dell’anagrafica sulla quale registrare le informazioni necessarie.

Attività prevalente

Deve essere registrata l’attività che l’imprenditore e/o il componente del nucleo familiare svolge prevalentemente in azienda, selezionandola tra quelle proposte tramite il pulsante lista (allevamenti, coltivazioni, trasformazioni in azienda, agriturismo ecc.).

Inizio periodo attività – Fine periodo attività

Registrare le date di inizio e fine attività. Nel caso di un familiare regolarmente occupato, tali date coincidono con il 1° gennaio ed il 31 dicembre, a meno che, nel corso dell’anno, non intervengano eventi eccezionali, quale pensionamento, morte, ecc.

Giornate di lavoro (nr)

Va indicato il numero di giorni in cui la persona in oggetto è stata presente, fornendo una qualsiasi prestazione lavorativa e quindi non è correlato con il numero di ore prestate.

Ore di lavoro (nr)

Vanno registrate le ore effettivamente prestate per l’attività aziendale nel suo complesso, piuttosto che la disponibilità in azienda.

Di cui lavoro presso terzi (%)

Campo nel quale indicare la % di lavoro eventualmente dedicata al lavoro presso terzi, sia in qualifica di contoterzista, sia come scambio di lavoro

 

Dipendenti

Le modalità di registrazione e le informazioni richieste dalla maschera, relativa all’utilizzo dei dipendenti, sono pressoché le stesse della maschera utilizzo familiari.

GT_dipendenti

La maschera di gestione del lavoro dipendente

 

 

Dipendente

Da selezionare tra quelli già registrati in anagrafica tramite il pulsante lista. Un nuovo dipendente, assunto nel corso dell’anno, può essere registrato anche in questa sede, tramite il pulsante lente, che richiama la maschera dell’anagrafica.

Attività prevalente

Deve essere registrata l’attività che il dipendente svolge prevalentemente in azienda, selezionandola tra quelle proposte dal pulsante lista.

Inizio periodo attività – Fine periodo attività

Registrare le date di inizio e fine attività. Nel caso di un dipendente a tempo indeterminato, tali date coincidono con il 1° gennaio ed il 31 dicembre, a meno che, nel corso dell’anno, non intervengano eventi eccezionali, quale pensionamento, morte, ecc. Nel caso di un dipendente a tempo determinato o di un collaboratore, le date possono chiaramente essere diverse da quelle suindicate.

Giornate di lavoro (nr)

Va indicato il numero di giorni in cui la persona in oggetto è stata presente fornendo in una qualsiasi prestazione lavorativa e quindi non è correlato con il numero di ore prestate.

Ore di lavoro (nr)

Vanno registrate le ore effettivamente prestate per l’attività aziendale nel suo complesso.

Di cui lavoro presso terzi

Campo nel quale indicare la % di lavoro eventualmente dedicata al lavoro presso terzi, sia in qualifica di contoterzista, sia come scambio di lavoro.

Le informazioni raccolte in questa maschera vengono organizzate e visualizzate nel report. Per ogni dipendente sono riportati i dati relativi alle giornate di lavoro, ore di lavoro, unità lavorative, il periodo di attività e l’attività prevalente. E’ riportato infine il grafico di utilizzazione del lavoro e i totali di ore, giornate di lavoro e UL.

 

Avventizi e stagionali

La rilevazione dei dati relativi all’utilizzo degli avventizi e stagionali non avviene per singolo dipendente, ma per gruppo di lavoratori, il quale è individuato sulla base di scelte di carattere gestionale effettuate dal rilevatore. Un criterio potrebbe essere, ad esempio, il tipo di operazione per il quale la manodopera è stata assunta (raccolta, gestione stalla, etc.), oppure il periodo solare di utilizzazione. E’ consigliabile scegliere un nome del gruppo che sia il più possibile esplicativo dell’attività svolta, in modo che il gruppo sia facilmente individuabile.

GT_avventizi

La maschera di gestione del lavoro degli avventizi e stagionali

 

Le informazioni richieste sono descritte di seguito.

Nome del gruppo

Liberamente assegnato dal rilevatore, serve ad identificare il gruppo stesso. E’ consigliabile usare un nome il più chiaro possibile, per consentire un successivo immediato riconoscimento.

Paese di provenienza

Selezionare, tramite il pulsante lista, il paese di provenienza della maggioranza dei componenti del gruppo.

Tipo di qualifica

Selezionare, tramite il pulsante lista, la qualifica prevalente tra i componenti il gruppo.

Attività prevalente

Registrare l’attività che il gruppo svolge prevalentemente in azienda, selezionandola tra quelle proposte dal pulsante lista.

Inizio periodo attività – Fine periodo attività

Registrare le date di inizio e fine attività. Lo stesso gruppo di avventizi può essere utilizzato dall’azienda in diversi periodi nel corso dell’anno, ad esempio per la raccolta delle olive, per la raccolta dell’uva, ecc. In questo caso è possibile effettuare più registrazioni per lo stesso gruppo differenziando i periodi di riferimento.

Persone (nr)

Indicare il numero totale delle persone appartenenti al gruppo.

Di cui donne (nr)

Campo in cui indicare il numero di donne eventualmente facenti parte del gruppo.

Giornate di presenza (nr) e Ore di lavoro (nr)

Le giornate di presenza corrispondono al numero di giorni in cui il gruppo di avventizi presta lavoro durante il periodo di attività indicato precedentemente, mentre le ore di lavoro devono essere calcolate dall’utente e corrispondono al prodotto tra il numero di avventizi, i giorni di presenza e le ore medie giornaliere. Ad esempio, se il gruppo composto da 10 avventizi ha lavorato per la raccolta delle fragole nel periodo 30 marzo – 15 giugno, le Giornate di presenza (nr) saranno 76 e le Ore di lavoro (nr) sono 6.080 ore, quale prodotto tra il numero di persone occupate (10), le giornate di presenza (76) e le ore di lavoro quotidiane medie (8).

 

Le informazioni raccolte in questa maschera vengono organizzate e visualizzate nel report. Nel prospetto, per ogni gruppo di avventizi o stagionali, sono riportati i dati relativi alla provenienza, alla qualifica, alle giornate di lavoro, ore di lavoro, unità lavorative, il periodo di attività e l’attività prevalente. Viene elaborato inoltre, il grafico di utilizzazione del lavoro e i totali di ore, giornate di lavoro e UL.