Questa sezione dell’albero di navigazione consente di descrivere la situazione aziendale non solo al momento dell’inventario iniziale, convenzionalmente alla data del primo gennaio, ma anche di inserire informazioni posteriori. Ad esempio se in fase di impianto della contabilità si è a conoscenza del riparto della superficie aziendale relativo all’intero esercizio,  è conveniente imputarlo in questo momento, specificando quindi anche le colture che verranno avviate in corso d’anno. Questo approccio non è vincolante in quanto GAIA consente di inserire le nuove attività anche successivamente ma sicuramente semplifica il processo di immissione dei dati.

Colture erbacee

In questa scheda troviamo tutte le colture erbacee praticate sui 23 ettari di seminativi aziendali. Quattro sono quelle raccolte nell’esercizio 2011 (frumento duro, erbaio affienato, mais e pomodoro). Altrettante sono le colture (frumento tenero, orzo, broccoletto ed erbaio affienato) che il ciclo lo iniziano soltanto nell’esercizio di riferimento ma verranno raccolte l’anno successivo e che ci interessano solo perché destinatarie di anticipazioni colturali. Iniziando dal Mais, inserisci i seguenti dati:

Gruppo colturale________________________ Cereali e leguminose da granella

Tipologia_______________________________ Cereali principali

Coltura_________________________________ Mais ibrido

Varietà_________________________________ Classe Fao 500

Coltivazione____________________________ in pieno campo

Uso  energetico_________________________ ¨

S.A.U._________________________________ 5,00

Sistema di irrigazione_____________________ pioggia

Sup. irrigata____________________________ 5,00

Approvv. Idrico________________________ Impianto consortile/reti comuni di distribuzione

Data di impianto_________________________ 30/04/2011

Data di estirpazione______________________ 15/09/2011

Successiva______________________________ ¨

Consociazione__________________________ ¨

Procedi con la rilevazione delle altre colture con i dati riportati nella tabella della pagina che segue. Non sono riportate le colonne relative al gruppo colturale e alla tipologia in quanto è possibile inserire direttamente la coltura, così come non sono presenti le informazioni su Uso energetico, Successiva e Consociata  poiché sono valide le opzioni preselezionate.

Coltura  (1)

Varietà

Metodo di

coltivazione

Superficie

utilizzata

Irrigazione

Data

Ha,aa

Sistema (2)

Ha,aa

Approvvig.

Impianto

Estirpaz

(3).

Frumento duro Iride

Pieno

Campo

8,00

assente

15/11/10

15/07/11

Pomodoro da industria Hypeel 244

Pieno

Campo

1,00

microir.

1,00

imp. cons.

15/05/11

30/08/11

Frumento tenero Adriano

Pieno

Campo

6,00

 Assente

01/11/11

20/07/12

Orzo Amillis

Pieno

Campo

2,00

Assente

01/11/11

01/07/12

Erbaio di graminacee n.d.

Pieno

Campo

9,00

Assente

01/10/10

30/05/11

Cavolo broccolo Pegaso

Pieno

campo

3,00

pioggia

3,00

imp. cons.

15/09/11

25/02/12

(1) Inserendo nel campo Coltura esattamente la denominazione riportata in questa colonna, e premendo il tasto TAB, verranno compilati in automatico i 2 campi precedenti: gruppo colturale e Tipologia;(2) In assenza di superficie irrigata indicare nel campo sistema di irrigazione: assente;(3) La data coincide con la data di raccolta solo per alcune tipologie colturali quale i cereali, ortaggi, ma non vale per altre come i prati permanenti, pascoli, alcune orticole e floricole.

Se non l’hai già fatto, ricordati di inserire le anticipazioni colturali attraverso l’apposita maschera dell’inventario iniziale

Lavoro

Dall’albero di navigazione cliccando sull’icona di secondo livello corrispondente a Lavoro puoi accedere ad ognuna delle tre maschere che vi sono contenute: imprenditore e famigliari, dipendenti, avventizi e stagionali.

►  Imprenditore e familiari

In questa maschera inserisci i tre familiari coinvolti nell’attività aziendale. Partendo dal capo azienda immetti i seguenti dati :

Imprenditore/familiare___________________ Aldo Bianchi

Attività prevalente_______________________ Generica

Inizio periodo attività____________________ 01/01/2011  (confermare precompilato)

Fine periodo di attività___________________ 31/12/2011  (confermare precompilato)

Giornate di lavoro_______________________ 345

Ore medie giornaliere____________________ 7 (nella finestra “Calcolo ore lavoro”)

Ore di lavoro___________________________ 2415 (precompilato)

Di cui lavoro presso terzi (%)_____________ 2

La tabella seguente riporta tutte le altre informazioni da registrare nella maschera (la quota di lavoro presso terzi è pari a 0 e quindi è stata omessa la colonna in tabella).

Nome del familiare

Attività preval.

Periodo di attività

Giornate di lavoro

Ore di lavoro

Inizio

Fine

Maria Rossi agriturismo

01/05/2011

30/09/2011

120

600

Matteo Bianchi coltivazioni

01/01/2011

31/12/2011

170

1100

►  Dipendenti

In questa maschera inserisci le informazioni sui due dipendenti come riportate in tabella (la quota di lavoro presso terzi è pari a 0 e quindi è stata omessa la colonna in tabella)

 

Nome del dipendente

Attività preval.

Periodo di attività

Giornate di lavoro

Ore di lavoro

Inizio

Fine

Giuseppe Verdi Allevamenti

01/01/2011

31/12/2011

250

1750

Christian Radu Allevamenti

01/01/2011

31/12/2011

250

1750

 

►  Avventizi e stagionali

Da questa maschera inserisci i gruppi di salariati avventizi impiegati nell’attività aziendale nel corso dell’esercizio. Partendo dal gruppo di avventizi che ha collaborato alla raccolta dell’uva immetti:

nome del gruppo________________________ Vendemmia

paese di provenienza____________________ Italia

qualifica________________________________ bracciante avventizio

attività prevalente_______________________ coltivazioni

inizio periodo___________________________ 26/09/2011

fine periodo____________________________ 30/09/2011

persone________________________________ 5

di cui donne____________________________ 0

giorni di presenza _______________________ 5

ore di lavoro____________________________ 150

Gli altri dati sono contenuti nella seguente tabella.

Nome del gruppo

Paese di provenienza

Qualifica

Attività

prevalente

Inizio periodo

Fine periodo

Persone (nr.)

Di cui donne

Giorni

Ore di lavoro

Raccolta pomodoro

Africa

bracciante avventizio

coltivaz.

21/08/2011

30/08/2011

10

6

10

700

Raccolta fieno

italia

bracciante avventizio

coltivaz.

28/05/2011

03/06/2011

2

1

5

80

Allevamenti

Dall’albero di navigazione, selezionando la voce Allevamenti si accede alle tre maschere di gestione degli allevamenti: animali da vita, animali giovani e da ingrasso e animali a fida e a contratto.

In fase di impianto della contabilità non devi inserire altre informazioni oltre a quelle già specificate nell’inventario in quanto queste vengono automaticamente riportate nella colonna del primo bimestre. Ciò non vale per eventuali animali a fida e a contratto che possono essere rilevati solo in questa maschera.

Le tre maschere potranno essere movimentate con due modalità: attraverso la primanota per vendite, acquisti, salari in natura, prelevamenti dell’imprenditore, apporti, rimonta interna, oppure imputando direttamente in Gestione tecnica alcune informazioni quali le nascite, le morti, le trasformazioni in azienda, le consistenze bimestrali e finali. Per questi motivi potrai completare e verificare il contenuto delle maschere della gestione tecnica degli allevamenti solo dopo aver effettuato le corrispondenti registrazioni di primanota e le successive operazioni di chiusura.

Magazzini

Dall’albero di navigazione seleziona la voce Magazzino prodotti per accedere alla maschera articolata in cinque schede: quattro per i prodotti agricoli e una per i mezzi tecnici extraziendali. La gestione tecnica dei magazzini consente di rilevare alcuni fatti gestionali (produzioni, reimpieghi, trasformazioni, e rimanenze) che non vengono direttamente valorizzati in denaro ma solo in quantità fisiche. Questo è il motivo per cui non transitano attraverso le movimentazioni contabili di primanota come avviene invece per gli altri eventi di gestione.

La funzionalità della maschera e la relativa gestione per queste due tipologie di prodotti è notevolmente diversa e per comprenderne il funzionamento è indispensabile leggere lo specifico paragrafo del manuale.

Per lo sviluppo del caso aziendale esemplificativo dovrai rilevare per il momento le produzioni ed i reimpieghi, rimandando invece la rilevazione delle giacenze di magazzino al momento delle operazioni di chiusura per una maggiore coerenza didattica ed un migliore controllo sui dati immessi.

►  Prodotti delle colture

Per inserire in questa scheda le singole operazioni devi dapprima premere il pulsante Nuovo e poi confermare l’immissione con Salva, presta attenzione affinché nella lista visualizzata nel campo Prodotto sia selezionata la voce da rilevare.

Seleziona NUOVO PRODOTTO e crea l’anagrafica del prodotto    Fieno – Erbaio di graminacee – aziendale inserendo i seguenti dati:

 

Prodotto_______________________________ fieno

Specie_________________________________ Erbaio di graminacee

Varietà_________________________________ N.D.

Modalità coltivazione_____________________ in pieno campo

Descrizione_____________________________ Fieno – Erbaio di graminacee – aziendale

 

poi introduci le seguenti due operazioni (gli eventuali importi totali, prezzo per quantità, sono calcolati dal programma):

 

data___________________________________ 30/05/2011

operazione_____________________________ Produzione

quantità________________________________ 510 ql

 

data___________________________________ 31/12/2011

operazione_____________________________ reimpieghi per allevamenti

quantità________________________________ 350 ql

prezzo_________________________________ 10 €

 

Nota che dopo aver registrato la produzione viene creato un inventario finale provvisorio con quantità e valore pari a zero.Nella tabella che segue sono elencati i dati da inserire per gli altri prodotti delle colture. E’ assente la colonna dell’importo totale in quanto calcolato in automatico.

Prodotto

Data

Operazione

Quantità (ql)

Prezzo (€)

Granella – Frumento d. – Az.

15/07/11

Produzione

345

Paglia – Frumento d. – Az.

20/07/11

Produzione

400

31/12/11

Reimpieghi per allevamenti

350

6,5

Pomodoro da industria – Az. *

30/08/11

Produzione

2450

Granella – Mais ibrido – Az.

15/09/11

Produzione

540

30/06/11

Reimpieghi per allevamenti

200

14

Uva – Vite vino qualità – Az. *

30/09/11

Produzione

360

30/09/11

Trasformazione

30

55

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

* creal’anagrafica (vedi testo seguente)

 

Per inserire il pomodoro da industria devi prima creare l’anagrafica, selezionando NUOVO PRODOTTO e premendo la lente di ingrandimento per poi  immettere i seguenti dati:

Prodotto_______________________________ frutto fresco (ortaggi e frutticole)

Specie_________________________________ pomodoro da industria

Varietà_________________________________ Hypeel 244

Modalità coltivazione_____________________ in pieno campo

Descrizione_____________________________ Pomodoro da industria – Aziendale

Anche per l’uva devi creare l’anagrafica immettendo i seguenti dati:

Prodotto_______________________________ uva

Specie_________________________________ vite vino qualità

Varietà_________________________________ Montepulciano n.

Modalità coltivazione_____________________ in pieno campo

Descrizione_____________________________ Uva – Vite vino qualità – Aziendale

 

Registra anche la produzione e il reimpiego di legno ad uso energetico

Prodotto

Data

Operazione

Quantità (ql)

Prezzo (€)

Legno di pioppi esclusi i forestali.*

30/06/11

Produzione

4000

15/12/11

Reimpieghi per bioenergie

4000

10

 

 

 

 

 

 

 

* crea l’anagrafica del prodotto legno

 

A questo punto puoi completare la rilevazione della gestione tecnica del magazzino colture con le informazioni contenute nella tabella precedente.

 

►  Prodotti degli allevamenti

In questa scheda i dati da inserire sono riepilogati nella tabella che segue.

Per semplificare e velocizzare l’immissione del caso aziendale, sono state sommate le variazioni avvenute nel corso dell’anno, per tipo di operazione, inserendo i totali alla data convenzionale del 31/12.

Questa modalità di rilevazione è sconsigliata per chi ha l’esigenza di conoscere l’andamento delle movimentazioni fisiche nel corso dell’anno.

 

Prodotto

Data

Operazione

Quantità (ql)

Prezzo (€)

Bovini – Latte – az. *

31/12/11

Produzione

1800

Bovini – Letame – az. (liquame)

31/12/11

Produzione

6750

31/12/11

Reimp. per colture  dell’esercizio

4500

0,33

Bovini – Letame – az. (liquame)

31/12/11

Reimp. per anticipazioni

2250

0,33

Api – Miele – az.

30/07/11

Produzione

4

* creare anagrafica

 

Analogamente a quanto hai già fatto per le colture, per inserire il latte bovino è necessario creare prima l’anagrafica immettendo i seguenti dati:

Specie_________________________________ bovini

Prodotto_______________________________ latte

Descrizione_____________________________ bovini – latte – Aziendale

►  Prodotti trasformati delle colture

In questa scheda i dati da inserire sono i seguenti:

prodotto_______________________________ Montepulciano

data___________________________________ 10/10/2011

operazione_____________________________ Produzione

quantità________________________________ 19,5 hl

►  Prodotti trasformati degli allevamenti

Non ci sono dati da immettere in questa scheda.

►  Mezzi tecnici extraziendali

L’inserimento dei dati in questa maschera avviene normalmente tramite le movimentazioni contabili in prima nota (si veda il capitolo B4) ad eccezione della rilevazione della giacenza finale che per una maggiore coerenza didattica è stata inserita dopo le movimentazioni contabili (terzo paragrafo del capitolo B5).

Contributi dettagli e Contoterzismo

Per rilevare le informazioni in queste due maschere dovrai effettuare le relativa movimentazioni contabili in prima nota descritte nel successivo capitolo.

 

Colture irrigate

Dopo aver selezionato ciascuna coltura premi Aggiungi e poi inserisci i dati indicati nella tabella confermandoli con il tasto Salva:

Coltura

Data inizio

Data inizio

Volume

SAU (ettari)  dato precompilato

Interventi

Ore giorno

Fertirrigazione

Descrizione

Mais ibrido

30/04/2011

15/09/2011

2

5

2

2

no

Oliveto ascolana

01/03/2011

31/10/2011

2

1

2

2

no

Pomodoro da industria

15/05/2011

30/08/2011

5

1

10

3

no

Cavolo broccolo

15/09/2011

31/12/2011

7

3

10

3

no

 

 

 

Certificazioni di processo e di prodotto

Nella maschera Certificazioni di prodotto agricolo inserire i seguenti dati:

 

prodotto_______________________________ Montepulciano

Certificazione___________________________ Marchio di origine

% di prodotto certificato_________________ 100% (precompilato)

Descrizione_____________________________ Montepulciano D’Abruzzo DOC