L’Ufficio regionale RICA esegue la fase dei controlli di continuità, definiti anche interaziendali, a valle delle precedenti fasi dei controlli di qualità aziendali (Procedura 7.6).

I controlli interaziendali vengono effettuati mediante uno specifico modulo di GAIATEST, a sua volta integrato all’interno dell’applicativo GAIA, che individua le anomalie relative ai dati elementari attraverso specifici pacchetti di controllo interaziendale dei dati strutturali, colturali, zootecnici e di trasformazione dei prodotti aziendali.

.

Per ulteriori dettagli sulle modalità di registrazione dei dati in GAIATEST si consiglia di consultare costantemente la relativa GUIDA – GAIATEST sistema dei controlli.

.

Il termine per la conclusione di questa fase di controlli di qualità è fissato entro due mesi dalla consegna degli archivi aziendali da parte dei soggetti rilevatori.

Generalmente l’Ufficio regionale RICA effettua questi controlli solo quando dispone di tutti gli archivi contabili della propria regione di competenza. Tuttavia, essi possono essere svolti anche per gruppi di aziende, ad esempio per tipologia aziendale o classe di dimensione economica o loro incroci 1. In funzione della disponibilità degli archivi aziendali, l’avvio dei controlli di qualità interaziendali può avvenire prima del termine di effettuazione dei controlli di qualità aziendali.

Anche in questa fase di controlli interaziendali ci sono incontri frequenti con i rilevatori e a volte anche dei ritorni in azienda per confermare o meno delle segnalazioni anomale prodotte da GAIATEST, sempre entro il termine dei due mesi dalla consegna degli archivi aziendali.

.

Nel caso in cui i controlli di qualità (aziendali ed interaziendali) non trovino il corretto riscontro (correzione e/o conferma dei dati elementari) da parte del rilevatore, tali aziende non possono essere né accettate né remunerate.

.

Il completamento dei controlli di continuità conduce alla fase successiva di produzione della Scheda aziendale comunitaria e del tracciato REA (Procedura 7.8).

.

Ruolo coinvolti Attività
Rilevatori
  • Restano a disposizione dell’Ufficio regionale RICA per fornire indicazioni circa le segnalazioni anomale prodotte da GAIATEST.
  • In alcuni casi potrebbe essere necessario correggere gli archivi originali.
Ufficio
regionale
RICA
  • Provvede alle fasi di controllo interaziendale su tutti gli archivi contabili regionali.
  • I controlli interaziendali possono essere effettuati anche con archivi regionali parziali. In caso di necessità possono essere coinvolti i rilevatori per fornire chiarimenti sulle segnalazioni raccolte.
  • Tale fase di controllo deve completarsi entro due mesi dalla consegna degli archivi aziendali da parte dei soggetti rilevatori.

.

(1) I controlli interaziendali non possono essere eseguiti secondo criteri diversi da quelli consigliati (ad esempio i controlli interaziendali non si possono eseguire a livello di codice rilevatore).